ReWriters 10/2021

9,60

Il sapere sulla moda non è in contraddizione con il fare moda. Lo dimostra il Mag-Book di ottobre, curato dalla giornalista Antonella Matarrese, caposervizio a Panorama, che tra i tanti contributors vanta anche diversi designer ovvero direttori creativi di maison con un certo peso specifico nel panorama della moda internazionale. Quello che emerge dai loro interventi è una preparazione teorica e un’analisi critica complementare alla loro competenza stilistica e alla loro creatività. Perché la moda non può più essere intesa semplicemente come abbigliamento ma come uno strumento interpretativo del sociale, come una lente attraverso la quale leggere la contemporaneità, e in questo ha un potere – e dunque una responsabilità importanti – nella riscrittura dell’immaginario.
Gli altri interventi firmati da critici noti del giornalismo di moda – giornalisti, studiosi e accademici – offrono spunti di riflessione sulla complessità dei discorsi della moda e sulla moda, e sulla pluralità di un settore che rappresenta la seconda voce del bilancio nazionale del nostro Paese. Con la conclusione che la moda è una parte essenziale delle attività immaginative della nostra cultura esattamente come il cinema, la letteratura e la musica. La copertina è a firma di ivan, il più quotato poeta street del mondo, e per il progetto grafico debutta Claudia Pecoraro.

In questo numero, articoli a firma di: Antonella Matarrese, curatrice e caposervizio di Panorama; Aaron Nachtailer, artista argentino. Ha iniziato la sua carriera come stilista e textile designer e ha vinto il concorso di Vogue Italia nel 2015. Direttore Artistico di Maison Random; Maria Grazia Vernuccio, giornalista e curatrice del patrimonio fotografico di Bob Krieger; Marco Morello, giornalista di Panorama; Nicola Brognano, stilista e direttore creativo di Blumarine; Angelo Flaccavento, critico di moda, firma di punta per The Business of Fashion, per Il Sole 24 Ore nonché editor at large per Vogue Italia; Daniela Fedi, scrittrice, giornalista e critica di moda per Il Giornale; Manuela Rossi, direttrice dei Musei di Palazzo dei Pio e curatrice della mostra Habitus. Indossare la libertà; Fiorenza Sprezzapria, ricercatrice di colori e tendenze per varie aziende, è docente di Fashion designer al Politecnico di Milano; Caterina Roppo, fashion e graphic designer, è la responsabile della ricerca e sviluppo delle tendenze per Milano Unica, la fiera di tessuti più importante al mondo; Eleonora Santamaria, scrittrice e blogger; Anna Maria Giano, giornalista per Vogue; Amedeo Piccione, founder del brand Peech e partner di Pitti Immagine; Carlo Mengucci, direttore comunicazione e marketing del marchio Etro; Massimo Giorgetti, founder del brand MSGM e di Ordet, uno spazio di arte contempoaranea e design sperimentale; Alessandro Enriquez, founder dell’omonimo brand di abbigliamento; Alessandro Dell’Acqua, designer, direttore creativo e fondatore N.21; Anna Maria Giano, giornalista per Vogue, Esquire, ID e altre testate indipendenti; Michele Ciavarella, giornalista, caporedattore di Style Magazine, Corriere della Sera e critico di moda; Severino Salvemini, economista, accademico dell’Università Bocconi di Milano; Riccardo Sarlo, senior editor della rivista indipendente WRPD Magazine.

scarica l’anteprima

rewriters-copertina-settembre-2021
ReWriters 10/2021

9,60

Categoria:
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.